L’Oasi delle Farfalle

Voglia di Volare…
Quale slogan poteva meglio interpretare lo slancio della Cooperativa che 18 anni fa ha aperto l’Oasi delle Farfalle?

Ingresso compreso nel biglietto giornaliero o nella card stagionale di Oasi Rossi

Hypolimnas monteironis Tanzania - foto F.Barbieri - Oasi delle farfalle Santorso

Hypolimnas monteironis Tanzania ———— Credits: Francesco Barbieri

L’Oasi delle Farfalle tropicali, la più estesa superficie protetta d’Italia di questo tipo, dal 2016 è arricchita con supporti didattici e speciali opportunità per conoscere da vicino le più colorate farfalle tropicali, sia diurne che notturne, che volano libere in una piccola foresta pluviale, il loro ambiente naturale.
CLICCA QUI PER UNA VIDEO-PRESENTAZIONE
(TvA Vicenza – aprile 2016)

Lungo il nuovo percorso espositivo si passeggia “immersi” in una giungla, tra centinaia di farfalle libere di volare e altri ospiti esclusivi, come insetti stecco lunghi oltre 30 centimetri.
Rinnovato nella primavera 2016, un’aula didattica introduttiva e un video spiegano la misteriosa biologia di questi leggiadri animali e forniscono una nuova chiave di lettura per comprendere l’esuberanza e il significato della natura tropicale.

Perchè l’Oasi delle Farfalle?
*Per avvicinarsi a un mondo antico ma per tanti aspetti ancora sconosciuto, in cui la fantasia e la delicatezza della natura sono capaci di stupirci e meravigliarci.

* Perchè le farfalle, leggere e silenziose, sembrano cogliere le particelle più minute del variegato mondo naturale, per condensarle nelle loro ali in un’armonia di forme e colori di incomparabile bellezza.

Il progetto “Voglia di Volare”, nato nel 1998, desidera avvicinare al mondo di questi piccoli esseri per scoprire alcuni aspetti della loro vita, che dipende profondamente da un delicato e corretto equilibrio della gestione dell’ambiente.

La piu’ estesa area protetta d’Italia dedicata alle farfalle
Una serra climatizzata di oltre 1200 mq che offre al visitatore la possibilità di avvicinarsi a numerose farfalle che volano libere in un ambiente dove è stato ricreato il loro clima tropicale.

Le crisalidi sono di specie originarie da ogni parte del mondo e sono allevate e riprodotte in un paese d’Inghilterra a Nord di Londra.

Anche a Santorso è possibile seguire il ciclo vitale nei vari stadi; dalle uova ai bruchi, dal bruco alla trasformazione in crisalide che dà vita così alla magia della metamorfosi, sino all’incredibile momento in cui questi esseri aprono per la prima volta le loro ali di forme e colori sorprendenti che incantano il visitatore.

Una rara occasione per avvicinarsi dal vivo a queste leggiadre creature che anche nei nostri paesi, con colori, forme e specie diverse si offrono in tutta la loro bellezza